Avete mai visto il film “Come farsi lasciare in 10 giorni”?
Eccovi spiegati i giochi di seduzione!

Poi, se avete voglia di leggere qualche libro ne trovate a volontà ma, ahimè! miei cari giocherelloni, la seduzione è un talento naturale, si possiede, non si impara. Se pensate che solo il serpente riuscì a sedurre ad Eva, state dando alla seduzione un significato errato, perché anche un Santo può essere sedotto da giochi di seduzione come una spiaggia paradisiaca.

giochi di seduzione

Quindi, o siamo tutti peccatori o siamo degli esseri più complessi, intriganti, ognuno con un fascino proprio, con un agire che attrae per natura. La seduzione è molto di più di un tentativo di raggirare le barriere della convenzione, tutt'altro che raggirare il prossimo, è un meccanismo emotivo. Infatti ciò che viene sedotto è il cervello, il nostro principale organo sessuale. Lo facciamo di continuo! Probabilmente non ce ne rendiamo neanche conto. Lo fanno i neonati con la loro mamma o con chi si approccia a incontrarli per la prima volta, lo fa chiunque altro, come nelle esperienze che vi andremo a raccontare.

Lo fa anche...

Giordana, prima di un esame importante, con la collega e amica Marta, tra una pausa e lo studio, si finisce per parlare di vibratori, dildo o stimolatori per il clitoride. Marta è quella secchiona ma a spezzare il ritmo e la monotonia ci pensa sempre Giordana che si presenta con minigonne da urlo e scollature assai provocanti.

Lo fai tu, con il datore di lavoro, quando vuoi l'incarico per un progetto importante e ti prepari con un discorso fluido che urla al mondo: << So cosa dico! So cosa faccio! >>; mostri, con disinvoltura, un fascino e una determinazione accattivanti.

Lo fa quella persona con cui ti vedi, già da un po', che si preoccupa del tuo bicchiere mezzo vuoto, ti stringe per farti sentire il suo calore e ascolta i tuoi racconti mostrando uno stoico interesse.

L'ha fatto anche il mio uomo, quando trasforma ogni discorso in un gioco di qualità, mistero e desiderio e io restavo incantata da ogni parola che fuoriusciva dalle sue labbra, attratta da ogni sua conversazione, ammaliata dalla sua proverbiale intelligenza seduttiva.

E' questo il ritratto perfetto del seduttore. Colui il quale mi appassiona ancora oggi, con la sua creatività, che mantiene sempre vivo il desiderio e sempre caldo il letto, spruzzandolo, talvolta di fantasia, con kit erotici e giochi di ruolo.

Questa è la seduzione! E' un gioco delle parti.
Lo si fa sempre, anche, inconsciamente.

giochi di seduzione

Cosa serve per sedurre?

Per scoprirlo è doveroso fare una premessa.

E' innato in ogni essere vivente il desiderio di farsi accettare, di farsi apprezzare, la sensazione del condividere qualcosa di speciale e di mettere gli altri a proprio agio; << è sociale! >> E' l'essenza del sentirsi vivi e appassionati.

Per essere dei seduttori non serve l'esibizione ma alcuni piccoli suggerimenti:

  • La sicurezza nel mostrare se stessi, perché ognuno di noi ha dei punti di forza, bisogna, quindi, usarli, bisogna essere interessanti ma con naturalezza.

  • Curare il look e l'igiene. E' inutile sottolineare come il nostro aspetto è il principale biglietto da visita, non si può mai sapere quale sarà la conclusione della vostra serata, quindi è bene essere preparati ad ogni evenienza.

  • Indossare un intimo sexy, non dimenticatelo, è importante, darebbe un tocco piccante al “quadretto” privato che state andando a realizzare, un piacere alla vista che non guasta mai.

Perché il piacere è sempre lo scopo finale del nostro gioco.

E il piacere è alla portata di tutti!

Related products

Comments (0)

No comments at this moment

New comment

You are replying to a comment

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare i nostri servizi e mostrarti pubblicità relativa alle tue preferenze analizzando le tue abitudini di navigazione. Per dare il tuo consenso al suo utilizzo, premi il pulsante Accetta. Piú info